loader icon

Rassegna stampa

RASSEGNA STAMPA

Focaccia con Farina di Farro: la ricetta di Valerio Torre

GOOD LIVING

L’impasto della focaccia può essere arricchito con ingredienti a piacere tipo: pomodori secchi, sesamo, rosmarino, olive. Ma attenzione che se inserite all’interno dell’impasto ingredienti che contengono umidità (olive, pomodori) l’acqua in seconda fase inseritela solo se necessario. Se invece volete arricchire la vostra focaccia solo in superficie, vanno inseriti prima della lievitazione per evitare di far fuoriuscire i gas di lievitazione all’interno dell’impasto.

“F” come Farina

GOOD LIVING

Integrale o di tipo 1, bianca o più scura, di frumento o miscela di cereali diversi, di legumi o vegetali. Il mondo delle farine alimentari oggi è davvero ricco e diversificato, così come tanti sono i molini che le utilizzano e i prodotti finali che troviamo sugli scaffali del supermercato e sulle nostre tavole. Abbiamo fatto un po’ di chiarezza con Valerio Torre.

Come fare il lievito madre in casa

SKY TG24

L’emergenza Coronavirus ha scatenato la fantasia in cucina degli italiani. Non a caso, tra i prodotti che in questi giorni è più difficile trovare al supermercato c’è il lievito, ingrediente fondamentale per preparare a casa pizza, pane e focaccia. Anche per questo in occasione dell’iniziativa “#iorestoacasa e impasto”, l’azienda Molini Bongiovanni di Cambiano (TO) ha coinvolto il pizzaiolo Valerio Torre per spiegare passo dopo passo la ricetta per fare il lievito madre in casa.

Il mago della pizza alla fiera di Rimini Dimostrazioni di cottura e farcitura con la ricetta tricolore per eccellenza

IL GIORNO

Valerio Torre, pizza chef pluricampione del mondo e titolare della “Torretta Pizza”, è in Romagna per illustrare ai partecipanti del Sigep di Rimini le tecniche di preparazione del piatto simbolo dell’Italia con la farina Core di Molino Bongiovanni, azienda torinese attiva dal 1977.

I segreti della pizza svelati da Valerio Torre

VARESE PRESS

Valerio Torre al SIGEP 2020 svela i segreti della sua Pizza alla Romana La pizza è il prodotto italiano per eccellenza, il piatto più semplice e nello stesso tempo il più versatile. Fondamentale la scelta degli ingredienti, a partire dalla farina. Al SIGEP di Rimini Valerio Torre si cimenta con la nuovissima farina CORE TIPO 1 di Molino Bongiovanni Torino dedicata alla pizza in pala e in teglia.

Quando impastare è un’arte. A tu per tu con Valerio Torre

GOOD LIVING

La pizza, come il pane, sono prodotti semplici quanto nobili, classici e originali, versatili e onnipresenti sulle tavole di tutti gli italiani. Se le varianti possibili sono praticamente infinite, la base tuttavia è una sola: farina, acqua, sale e lievito. Fondamentale, quindi, la scelta degli ingredienti, che devono essere sempre di qualità, a partire dalla farina

Valerio Luca Torre. La pizza e il maestro

EVENTI CULTURALI

È di Azzate il terzo classificato alla ventisettesima edizione del Campionato Mondiale della Pizza, un’edizione da record con 773 concorrenti, mille prove e 44 nazioni coinvolte. Valerio Torre si è issato fin sul gradino di bronzo del podio, sbaragliando la concorrenza tra farina, pomodoro e mozzarella, con la sua pizza “Edo”, istrionica e “bizantina”, dedicata al figlio Edoardo, nato da pochi mesi

Dolcezza protagonista con il Signor Panettone

IL GIORNO

L’Associazione Pasticceri per la Vita ha riproposto la mostra mercato che espone e fa degustare i migliori panettoni artigianali della provincia di Varese. I 12 pasticceri hanno esposto i panettoni più classici e originali (compresi quelli salati). Tra loro anche il pizzaiolo Valerio Torre, più volte vincitore al campionato mondiale di pizza di Parma

Panettoni d’autore. Ed è assalto

LA PREALPINA

Metti una sera il panettone, con il tramonto che entra dalle finestre, in una location prestigiosa come Villa Andrea Ponti. È iniziata così la sesta edizione di ” Signor Panettone “. Valerio Torre nasce come pizzaiolo, ma, da tre anni a questa parte, sta studiando la lievitazione del panettone per proporre un prodotto «capace di soddisfare prima di tutto me», dice, distribuendo triangolini della sua opera con limone e olive candite.

Panettoni d’autore per la vita

LA PREALPINA

Chi ha in mente il tradizionale panettone con uvetta e canditi non ha idea di cosa lo attende alla sesta edizione di ” Signor Panettone ” , l’esposizione e degustazione di prodotti artigianali proposta dall’associazione Pasticceri per la vita con il patrocinio della Camera di commercio. Tra i 12 pasticceri anche il pizza chef Valerio Torre.

Il signor Panettone va in una “signora location”

VARESE NEWS

Il signor Panettone va in una “signora location” Sarà a ville Ponti la sesta edizione della manifestazione che mette in mostra i migliori panettoni artigianali della provincia di Varese.
I 12 pasticceri de “Il signor Panettone” metteranno in mostra i panettoni più classici e originali (ci sono pure quelli salati!) e tra loro esporrà i suoi dolci per la prima volta anche un pizzaiolo: Valerio Torre

Sui banchi con il maestro pizzaiolo Valerio Torre

IL GIORNO

TUTTI PIZZAIOLI provetti con le lezioni del maestro Valerio Torre, titolare della Torretta di Azzate. Apre nel Varesotto – i corsi terranno ad Albizzate, nella sede di “Legù”, l’azienda produttrice di “pasta non pasta” – la prima scuola della pizza. Ogni mese lo chef, medaglia di bronzo al recente Mondiale di Parma grazie alla sua pizza Edo, proporrà un corso diverso per imparare a preparare con le proprie mani i prodotti della tradizione italiana: pizza, pane, focaccia, grissini e non solo.

Torna il festival della pizza della città di Varese

VARESE NEWS

Dopo l’enorme successo del 2018, torna alla Schiranna la seconda edizione del festival della pizza della città di Varese dal titolo “Varese, che pizza!”. Tre giorni di eventi e gustosi appuntamenti culinari all’insegna del piatto più amato d’Italia insieme a due pizzaioli di fama internazionale quali Valerio Luca Torre e Pasquale Moro, già campioni del mondo e titolari di due pizzerie in provincia di Varese e Milano.

Valerio Torre, la pizza è di bronzo

IL GIORNO

UN VARESINO sul podio del campionato mondiale della pizza. Sangue siciliano, ma piedi ben piantati nella sua Azzate, dove ha di recente aperto il locale “Torretta pizza” dopo una lunga gavetta fra pizzerie e competizioni, Valerio Torre ha conquistato la medaglia di bronzo nella competizione iridata appena svoltasi a Parma. Il pizzaiolo varesino si è piazzato terzo, su 773 concorrenti, in un’edizione da record.

Pizza e territorio, festival “in forno “

LA PREALPINA

Abituati al ” tritacarne della politica ” o, al massimo, a un ” rimpasto amministrativo ” , per una volta i politici si sono dedicati alla pizza. Ieri infatti, Schiranna in festa, la manifestazione politico-gastronomica del Partito democratico ha inaugurato la prima edizione di ” Varese, che pizza! ” , il festival varesino dedicato al cerchio di pasta più mangiato al mondo.

‘Varese, che pizza!’, al via il festival a Schiranna in Festa

IL GIORNO

Debutto a Varese “Mani in Pasta”, il progetto collegato a “Varese, che pizza!”, il primo festival della pizza in città. Un percorso di educazione alimentare e di riscoperta delle materie prime di alta qualità e del territorio locale, con il desiderio di portarlo in futuro anche nelle scuole.

Pizza tipica dalla Schiranna a scuola

LA PREALPINA

I professionisti chiamati al forno, vale a dire Valerio Torre e Pasquale Moro, si muoveranno fra i tavoli per spiegare il segreto del cerchio di farina, lievito, sale, olio e acqua. «Inoltre al termine di questa prima tre giorni di esperimento – ha spiegato Bassano Falchi, coordinatore di Schiranna in festa – vogliamo ampliare il progetto portandolo nelle scuole, attraverso momenti di conoscenza e di prove pratiche. In questo modo bambini e ragazzi possono rendersi conto e capire che la farina, così come tutti gli altri prodotti, non arriva dalla televisione, ma ha una storia di lavoro: dalla semina, alla raccolta, fino alle nostre tavole.

Facebooktwitterlinkedinmail